Villa Monastero, la Provincia lancia il tour guidato con gli storici ex proprietari

Anche la Provincia di Lecco, in attesa della riapertura delle ville storico-artistiche, ha seguito la scia dominante dei percorsi digitali molto diffusi in questo periodo.

Da qui l’idea di attivare tour molto particolari e originali per incentivare anche da casa la scoperta dei 30 siti museali che fanno parte del Sistema Museale della Provincia di Lecco.

È nata così una proficua collaborazione con Errebisoft di Giacomo Bianchi di Malgrate e AMP di Dario Acciaretti di Galbiate. Tra i 30 gioielli visitabili a distanza c’è anche la magnificente Villa Monastero di Varenna. La proposta è strutturata in una passeggiata interattiva a 360°, in compagnia dei coniugi Marco e Rosa De Marchi, proprietari fino al 1939 del complesso eclettico sorto da un ex monastero cistercense femminile di epoca medievale sul lungolago lecchese, oggi riadattato a sala conferenze.

Il tesoro del Lario è impreziosito da un parco botanico formato da quasi due chilometri in cui spiccano centinaia di piante autoctone ed esotiche dalle fogge e i colori più disparati, la cui vista permette di estraniarsi letteralmente dalla realtà.

villa monastero - varenna

Lo stesso spettacolo ammirabile all’esterno lo si ritrova anche negli interni, per gran parte frutto del rinnovamento della villa apportato dall’indiatriale tedesco Walter Kees a cavallo del ‘900 quando ne era proprietario: 14 sale riccamente decorate con stili che rimandano alle tendenze più diverse, dal gusto neorococò al neoclassico, e arricchite da ornamenti pittorici tratti dai soggetti shakespeariano e manzoniano.

Il tour è animato dalla voce dei due proprietari, che ad ogni tappa in una parte della villa, spiegano il profilo storico e artistico del gioiello del lungolago. Sono inoltre disponibili delle schede descrittive per approfondire la storia di arredi o particolari della casa-museo.

Il tour interattivo è affiancato dall’iniziativa Il bello dell’abitare a Villa Monastero: curiosità e arredo in una dimora eclettica lariana, partita nei giorni scorsi con la pubblicazione, sul sito di Villa Monastero e sui canali social Facebook e Instagram, di news, schede descrittive curate dal Conservatore della Casa Museo Anna Ranzi e foto delle sale.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...