Guggenheim? Troppo bianco. Il caso Floyd investe la grande cultura

Troppo bianco al Guggenheim di New York. Una presa di posizione forte, che fa e farà sicuramente molto rumore nel mondo della cultura più prestigiosa, alla luce dell’omicidio di George Floyd.

Gli specialisti del grande centro propulsore firmato da Lloyd Wright, hanno chiesto, in una lettera collettiva, misure concrete “per correggere un ambiente di lavoro che lascia spazio al razzismo, la supremazia dei bianchi e altre pratiche discriminatorie”. Non compaiono nella missiva le firme dei singoli curatori, per timore di azioni o provvedimenti che possano in qualche modo minare la loro carriera.

Il Guggenheim ha uno staff di 276 persone, di cui solo 26 afro-americani, 24 ispanici e 20 di origine asiatica. Dei 25 consiglieri di amministrazione, solo due non sono bianchi. Gli effetti della lettera non sono tardati a farsi vedere. Il direttore del polo internazionale, Richard Armstrong, ha in questo senso definito l’iniziativa dei “curators” come “l’opportunità di aprire un dialogo per diventare una organizzazione più diversa e più equa, capace di aprire le braccia a tutti”.

Contestualmente, la portavoce Sarah Eaton ha annunciato che la Spector ha deciso di mettersi per tre mesi in aspettativa a partire da luglio, non è però dato sapere se la decisione sia legata alla lettera. Quel che è certo è che il dibattito sulla questione sociale, aperto da un istituto così influente nel panorama mondiale della cultura, apre interrogativi che dovranno comunque affrontare prima o poi in molti siti, anche più piccoli.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...